giuseppepagano.net logo

Nomen omen




La frequentazione degli ondivaghi confini fra caso, senso e nascoste armonie mi ha indotto a indagare il legame fra i nomi degli artisti e la loro produzione visuale. 
Con una vecchia  macchina per scrivere e un nastro consumato ne ho dattilografati alcuni, impedendo però l’avanzare della carta e sovrapponendone i caratteri.  
Nella penombra che avvolge il crinale fra luce e buio sono emerse sottili sintonie, evidenti a chi conosce gli autori,  celate agli sguardi veloci.
1 / 1 ‹   › ‹  1 / 1  › pause play enlarge slideshow



La frequentazione degli ondivaghi confini fra caso, senso e nascoste armonie mi ha indotto a indagare il legame fra i nomi degli artisti e la loro produzione visuale.
Con una vecchia macchina per scrivere e un nastro consumato ne ho dattilografati alcuni, impedendo però l’avanzare della carta e sovrapponendone i caratteri.
Nella penombra che avvolge il crinale fra luce e buio sono emerse sottili sintonie, evidenti a chi conosce gli autori, celate agli sguardi veloci.
Share
Link
https://www.giuseppepagano.net/nomen_omen-p22017
CLOSE
loading