Giuseppe Pagano


La mia fotografia nasce dal silenzio, da indagini solitarie che sfociano in una espressività lirica e intimista.
L'intento è quello di condurre l'osservatore oltre, alla ricerca di frammenti di armonie segrete e lontane.

In genere seguo liberamente il filo contorto del mio sentire, entro i leggeri confini di una progettualità di ampio respiro.
In alcune serie l'ambivalenza è esplicita, pur sfumata in allusioni dai contorni indefiniti; in altre la ricerca di senso obbliga ad un rallentamento della lettura.





2012:
"Festival d'auteur et de la montagne", esposizione collettiva nella Svizzera francese;
selezionato al premio Arte-Mondadori;
"Terredilago", esposizione collettiva a Biandronno.

2013:
"Sensazioni, luoghi, presenze": personale allo Spazio Pifferi, a Como;
esposizione a Photissima, Venezia;
"L'erba dalla parte delle radici", mostra con Giada Negri all'OPL di Milano.

2016:
esposizione a MIA Photo Fair, Milano;
personale da Caielli Fine Art, Varese;
pubblicato su "Gente di Fotografia".

2018:
pubblicato il libro "Giacometti", edizioni Polyorama.



e-mail

giuspag62@gmail.comprivacy

ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Personalizza / Customize Rifiuta / Reject Accetta / Accept
Link
https://www.giuseppepagano.net/about

Share link on
Chiudi / Close
loading