1 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow

Un paesaggio duro, sferzato dal vento di montagna, accoglie alcune case sulla strada dello Spluga.
Isolate fra loro e seminascoste da collinette, le abitazioni sembrano per lo più chiuse o abbandonate; qua e là appaiono enigmatici resti, risalenti alla costruzione delle vicine dighe.
Nel sottosuolo qualche meccanismo segreto regola flussi e correnti ma in superficie nulla appare: il silenzio avvolge ogni elemento di questo paesaggio sospeso, in attesa di qualcuno o di qualcosa.
2 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
3 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
4 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
5 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
6 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
7 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
8 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
9 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
10 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
11 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
12 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
13 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
14 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow
15 / 15 prev / next pause play enlarge slideshow

località Stuetta

loading